Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Studio REVASCAT: successo della terapia endovascolare con stent retriever Solitaire nei pazienti con ictus causato da occlusione prossimale dei grandi vasi trattati entro 8 ore


Nello studio REVASCAT, la trombectomia meccanica con un sistema di stent retriever ( Solitaire ) ha portato a un miglioramento dei risultati rispetto alla trombolisi solo nei pazienti con ictus acuto causato da una occlusione prossimale dei grandi vasi trattati entro 8 ore.

Nello studio REVASCAT 206 pazienti sono stati assegnati in modo casuale a terapia medica ( tra cui Alteplase [ Actilyse; Activase ] per via endovenosa quando ammissibili ) e a terapia endovascolare con stent retriever Solitaire ( gruppo trombectomia ) oppure a sola terapia medica.

Per tutti i pazienti era stata confermata l’occlusione prossimale del circolo anteriore e assenza di un ampio infarto alla visualizzazione cerebrale ( neuroimaging ).
In tutti i pazienti dello studio, l'uso di Alteplase non ha permesso la rivascolarizzazione oppure era controindicato.

Lo studio è stato interrotto precocemente dopo che 206 pazienti erano stati arruolati, a seguito dei risultati positivi della trombectomia segnalati da altri studi simili.

Al basale, il punteggio mediano alla scala NIHSS ( National Institute of Health Stroke Scale ) era 17, il punteggio mediano alla scala ASPECTS ( Alberta Stroke Program Early CT Score ) era pari a 7 nel gruppo trombectomia e 8 nel gruppo di controllo.

Alteplase per via endovenosa è stato somministrato al 68.0% dei pazienti nel gruppo trombectomia e nel 77.7% di quelli del gruppo controllo.

Il tempo mediano dall’inizio dell’evento ictale alla randomizzazione è stato di 225 minuti.

E’emerso che la trombectomia ha ridotto la gravità della disabilità a 90 giorni ( endpoint primario ) con un odds ratio aggiustato di 1.7.
Indipendenza funzionale ( punteggio alla scala mRS, 0-2 ) si è verificato nel 43.7% nel gruppo intervento contro il 28.2% nel gruppo controllo ( odds ratio aggiustato, 2.1 ).

L’emorragia intracranica sintomatica si è verificata nell’1.9% dei pazienti in entrambi i gruppi, e la mortalità è stata del 18.4% nel gruppo trombectomia e del 15.5% nel gruppo controllo ( P=0.60 ). ( Xagena2015 )

Fonte: European Stroke Organisation ( ESO ) Conference, 2015

Neuro2015 Farma2015


Indietro