Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Rischio di demenza nelle donne anziane in postmenopausa: gli alti livelli di estradiolo nel plasma interagiscono con il diabete


È stato studiato l'impatto dell’estradiolo ( E2 ) endogeno sulla demenza ed è stato valutato il contributo dei fattori di rischio vascolare e dei marcatori infiammatori e di coagulazione del sangue in questa associazione.

Utilizzando i dati di uno studio prospettico francese basato sulla popolazione ( Three-City Study ) che ha coinvolto 5.644 donne in post-menopausa di 65 anni d’età o superiore, è stata studiata l'associazione tra estradiolo endogeno totale ed estradiolo biodisponibile totale e testosterone totale con l'incidenza a 4 anni di demenza per tutte le cause.

È stata ulteriormente focalizzata l’attenzione sul ruolo della demenza e dei fattori di rischio cardiovascolare così come della infiammazione ( proteina C-reattiva, fibrinogeno ) e della ipercoagulabilità ( D-dimeri della fibrina, generazione di trombina ) in queste associazioni.

È stata utilizzata una sottocoorte casuale di 562 donne che non usavano la terapia ormonale e 132 casi di demenza incidente.

È stata dimostrata una relazione a forma di J tra l’estradiolo totale e il rischio di demenza ( P=0.001 ).

I valori di estradiolo totale nei quartili inferiori e superiori sono stati associati a un aumentato rischio di demenza ( hazard ratio aggiustato, aHR=2.2 e aHR=2.4, rispettivamente ).

Il rischio associato a livelli più alti di estradiolo è drasticamente aumentato nelle donne con diabete mellito, rispetto alle donne senza diabete ( HR aggiustato associato al quartile superiore di estradiolo, aHR=14.2 e aHR=3.4, rispettivamente, P per interazione minore di 0.05 ).
Risultati simili sono stati trovati per l’estradiolo biodisponibile.
L’adeguamento per i marker infiammatori e di coagulazione del sangue non ha modificato i risultati.

Nessuna associazione significativa è stata osservata per il testosterone totale.

In conclusione, un alto livello di estradiolo è un predittore indipendente di demenza incidente, in particolare nelle donne in post-menopausa con diabete mellito. ( Xagena2014 )

Carcaillon L et al, Neurology 2014; 82: 504-511

Neuro2014 Gyne2014 Endo2014



Indietro