Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

La radiochirurgia precoce fornisce un maggiore sollievo dal dolore nei pazienti con nevralgia del trigemino


Sono stati valutati i fattori associati con risultati migliori dopo la radiochirurgia stereotassica ( SRS ) quando è stata eseguita come primo intervento chirurgico per nevralgia del trigemino medicalmente refrattaria.

In totale 121 pazienti ( età media 72 anni ) con dolore medicalmente refrattario e nessun precedente intervento chirurgico, sono stati sottoposti a Gamma Knife SRS come intervento chirurgico iniziale per la nevralgia del trigemino.

Utilizzando un unico isocentro ( 4 mm ), i pazienti hanno ricevuto una dose media massima di 80 Gy, diretta al bersaglio rappresentato dal nervo trigemino definito dalla risonanza magnetica intraoperatoria.

Il follow-up mediano è stato di 36 mesi.

Il sollievo dal dolore ( punteggio Barrow Neurological Institute BNI I-IIIa ) è stato raggiunto in 107 pazienti ( 88% ) in un tempo mediano di 1 mese.

I pazienti che sono stati sottoposti a precoce radiochirurgia stereotassica ( entro 3 anni dall’insorgenza del dolore ) hanno avuto un intervallo più breve fino al sollievo dal dolore ( 1 settimana, P minore di 0.001 ), hanno avuto un intervallo più lungo di sollievo dal dolore senza farmaci ( BNI-I, P minore di 0.001 ) e hanno avuto una più lunga durata di un adeguato controllo del dolore ( BNI-I-IIIa, P minore di 0.001 ).

Gli intervalli liberi dal dolore per i pazienti sottoposti a radiochirurgia stereotassica a 1, 2, 3 anni e a più di 3 anni dopo la diagnosi di nevralgia del trigemino sono stati, rispettivamente, pari a 68, 37, 36 e 10 mesi.

I pazienti che hanno risposto alla radiochirurgia stereotassica entro le prime 3 settimane hanno avuto una più lunga durata di completo sollievo dal dolore rispetto a quelli con tempi di risposta più lunghi ( P=0.001 ).

15 pazienti ( 12% ) hanno riportato nuove disfunzioni sensoriali dopo radiochirurgia stereotassica.

In conclusione, la radiochirurgia stereotassica precoce come procedura chirurgica iniziale per la gestione della nevralgia del trigemino refrattaria è risultata associata a sollievo dal dolore più rapido, migliore, e più prolungato rispetto alla radiochirurgia stereotassica tardiva. ( Xagena2015 )

Mousavi SH et al, Neurology 2015; 85: 2159-2165

Neuro2015 Med2015 Chiru2015



Indietro