Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Ipossia periferica nella sindrome delle gambe senza riposo: malattia di Willis-Ekbom


È stato effettuato uno studio caso-controllo per misurare le pressioni parziali di ossigeno e anidride carbonica ( anche detto biossido di carbonio ) nelle gambe al fine di valutare il coinvolgimento della ipossia o ipercapnia periferica nella patogenesi della sindrome delle gambe senza riposo ( RLS ).

La gravità delle sindrome delle gambe senza riposo è stata valutata con un questionario standard.
I test di immobilizzazione suggeriti sono stati eseguiti due volte in 15 pazienti con sindrome delle gambe senza riposo e in 14 controlli sani.
I pazienti con sindrome delle gambe senza riposo hanno partecipato ai test con e senza Pramipexolo.
Durante i test, sono state misurate le pressioni parziali di ossigeno e anidride carbonica periferiche in modo non-invasivo sulla pelle delle gambe e del torace.

Durante l’immobilizzazione, i pazienti con sindrome delle gambe senza riposo hanno mostrato una minore pressione parziale di ossigeno nelle gambe ( 5.54 vs 7.19 kPa, P minore di 0.01 ), ma non a livello del torace ( 8.75 vs 8.20 kPa, P=0.355 ).

Una sindrome delle gambe senza riposo più grave è risultata correlata a un elevato gradiente di ossigeno dal torace ai piedi ( P=0.692, P minore di 0.01 ).

I livelli di anidride carbonica non sono risultati differenti tra i due gruppi.

Il Pramipexolo ha corretto l’ipossia periferica verso i livelli osservati nei controlli ( 5.54-6.65 kPa, P minore di 0.05 ).

In conclusione, l’ipossia periferica è associata con la comparsa di sintomi della sindrome delle gambe senza riposo.
La forte correlazione con la gravità della sindrome delle gambe senza riposo indica uno stretto legame fisiopatologico tra ipossia periferica e sintomi della sindrome delle gambe senza riposo.
Questo dato è ulteriormente supportato dalla reversione simultanea di ipossia e disagio mediante trattamento dopaminergico. ( Xagena2014 )

Salminen AV et al, Neurology 2014; 82: 1856-1861

Neuro2014



Indietro