Vertigini
Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa

Associazione di sieropositività a Borrelia burgdorferi con rischio di disturbi neuropsichiatrici e declino funzionale negli anziani: The Aging Multidisciplinary Investigation Study


È stato segnalato che l'esposizione a Borrelia burgdorferi ( Bb ) è associata ad alcuni disturbi neuropsichiatrici.

È stata stabilita l'associazione tra sieropositività a Borrelia burgdorferi e disturbi neuropsichiatrici accidentali come declino cognitivo, demenza incidente e sintomi depressivi, nonché declino funzionale in uno studio di coorte di follow-up prospettico di 6 anni condotto in una regione rurale sud-occidentale della Francia che ha incluso 689 agricoltori in pensione di 65 anni o più reclutati casualmente dal Farmer Health Insurance System, che hanno accettato di fornire un campione di sangue e hanno partecipato allo studio Aging Multidisciplinary Investigation, uno studio prospettico epidemiologico sull'invecchiamento avviato nel 2007.

Il test sierologico per Borrelia burgdorferi è stato eseguito con un approccio a due livelli. Durante il periodo di follow-up, il declino cognitivo, la demenza incidente, i sintomi depressivi e il declino funzionale sono stati ripetutamente valutati.

La diagnosi di demenza si è basata su una procedura in 3 fasi; il declino cognitivo è stato determinato utilizzando la scala ( MMSE ) Mini-Mental State Examination e la sintomatologia depressiva è stata valutata utilizzando la scala CES-D ( Center for Epidemiological Studies-Depression ).
Per la disabilità, sono stati studiati i punteggi sulle attività strumentali e di base della vita quotidiana.

Su 689 partecipanti, 432 ( 62.2% ) erano uomini e l'età media era di 75.8 anni.

Il tasso di sieroprevalenza di Borrelia burgdorferi è stato del 6.5%. Al basale, rispetto ai partecipanti Bb-, quelli che erano Bb+ erano più anziani, prevalentemente uomini e avevano minori sintomi depressivi.

Nessuna associazione tra sieropositività e uno qualsiasi degli esiti studiati, cioè, declino cognitivo, sintomi depressivi o declino funzionale, è stata trovata nell'analisi grezza e dopo aggiustamento per variabili confondenti.

Per quanto riguarda la demenza incidente, non è stato riscontrato alcun aumento del rischio tra i partecipanti Bb+ ( hazard ratio, HR=0.42 aggiustato per diversi fattori di confondimento ).

Questo è uno dei pochi studi longitudinali che hanno esaminato il rischio di disturbi neuropsichiatrici e declino funzionale associato all'esposizione a Borrelia burgdorferi.
Nonostante i suoi limiti, come una mancanza di informazioni sulla presenza di manifestazioni cliniche della borreliosi di Lyme, la data di esposizione o il trattamento ricevuto, lo studio ha indicato che la sieropositività a Borrelia burgdorferi non è un fattore di rischio per disturbi neuropsichiatrici accidentali e declino funzionale. ( Xagena2020 )

Hernández Ruiz V et al, JAMA Neurol 2020; 77: 210-214

Neuro2020 Inf2020 Med2020



Indietro