Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Assenza di associazione tra fluorochinoloni per via orale e convulsioni


È stata valutata l'associazione ed è stato stimato il rischio assoluto grezzo di convulsioni tra i pazienti esposti a fluorochinoloni a Hong Kong e nel Regno Unito mediante lo studio di serie di casi.

I dati sono stati raccolti dal database Hong Kong Clinical Data Analysis and Reporting System e dal Clinical Practice Research Datalink.
Sono stati inclusi i pazienti a cui era stato prescritto qualsiasi fluorochinolone orale e che avevano avuto una diagnosi di convulsioni incidenti nel periodo 2001-2013.

Le finestre di rischio sono state definite come inizio pre-fluorochinolone, esposizione a fluorochinolone e completamento post-fluorochinolone.

Un rapporto di tasso di incidenza ( IRR ) maggiore è stato trovato nei periodi di inizio pre-fluorochinolone e nessuna associazione è stata trovata nei periodi di completamento post-fluorochinolone in entrambi i database.

Il rischio grezzo assoluto di un attacco convulsivo incidente in 10.000 prescrizioni di fluorochinoloni orali è stato di 0.72 nel Clinical Data Analysis abd Reporting System e 0.40 nel Clinical Practice Research Datalink.

Il rapporto di tasso durante il trattamento non è stato superiore rispetto ai periodi di inizio pre-fluorochinolone tra i pazienti con una storia di convulsioni, pertanto i risultati non hanno sollevato serie preoccupazioni.

In conclusione, lo studio non supporta un nesso causale tra l'uso di fluorochinoloni orali e la conseguente comparsa di convulsioni.
Un aumento del rischio prima del periodo di esposizione a fluorochinolone suggerisce che l'indicazione clinica per la quale è stato prescritto l’antibatterico può aver contribuito allo sviluppo di convulsioni piuttosto che il farmaco stesso. ( Xagena2016 )

Chui CSL et al, Neurology 2016; 86: 1708-1715

Neuro2016 Inf2016 Farma2016


Indietro