Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Risultati ricerca per "Ictus ischemico"

Una sottoanalisi ha mostrato che nei pazienti con una storia recente di ictus ischemico, l’aggiunta dell’antiaggregante sperimentale Vorapaxar alla terapia standard per la prevenzione secondaria non ...


Il trattamento dei pazienti con ictus lacunare con target di pressione arteriosa sistolica inferiore a 130 mmHg è fattibile e sicuro, e può impedire il ripresentarsi di eventi ictali. Il tasso annu ...


I dati dello studio NAVIGATE ESUS hanno mostrato che nei pazienti con ictus embolico di origine indeterminata e aterosclerosi carotidea, l'Aspirina [ Acido Acetilsalicilico ] e il Rivaroxaban ( Xarel ...


Gli ictus embolici di origine indeterminata rappresentano il 20% degli ictus ischemici e sono associati a un alto tasso di recidiva Il trattamento anticoagulante con Rivaroxaban ( Xarelto ), un inibi ...


Il trattamento con Alteplase ( Activase, Actilyse ) in pazienti con ictus ischemico acuto con deficit minori non-invalidanti non è risultato associato a una maggiore probabilità di ottenere un esito f ...


La terapia antipiastrinica intensiva con tre agenti potrebbe essere più efficace del trattamento suggerito dalle lineeguida per la prevenzione di eventi ricorrenti in pazienti con ischemia cerebrale a ...


Lo studio POINT ha mostrato che la combinazione di Clopidogrel ( Plavix ) e Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) può ridurre il rischio di eventi ischemici maggiori tra i pazienti con ictus ischemico m ...


La terapia immediata con Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) dopo un TIA ( attacco ischemico transitorio ) riduce il rischio di recidiva precoce. Il rischio di una forma grave di ictus è molto alto ...


Il tasso a 90 giorni di ictus, infarto miocardico, o morte è stato pari al 6.7% con Ticagrelor ( Brilique ) contro il 7.5% con Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) ( hazard ratio, HR=0.89, IC 95%, 0.78 ...


Il trattamento con Natalizumab ( Tysabri ) può contribuire a migliorare gli esiti clinici dopo l’ictus. Il farmaco utilizzato nella sclerosi multipla riduce l'infiammazione cerebrale acuta, facendo ip ...


La somministrazione precoce dopo ictus del farmaco trombolitico Alteplase ( Activase [ US ], Actilyse [ EU ] ) aumenta in modo significativo la probabilità di esito positivo. Sebbene il trattamento c ...


Due studi hanno valutato l’efficacia e la sicurezza dell’attivatore tissutale del plasminogeno ricombinante ( rt-PA, Alteplase; Actilyse ) nell'ictus ischemico acuto.a) Il primo studio, IS ...


L’emicrania è un comune disturbo cefalgico neurovascolare, cronico, intermittente, caratterizzato da grave cefalea episodica associata a disfunzione del sistema nervoso autonomo ed, in al ...


C’è un’associazione tra pressione sanguigna sistolica e diastolica, e rischio di ictus ischemico.Meta-analisi di studi clinici randomizzati, controllati hanno confermato una riduzio ...


Lo studio SAINT I ha mostrato che NXY-059 è in grado di ridurre la disabilità a 90 giorni nei pazienti con ictus ischemico acuto. NXY-059 ha un effetto neuroprotettivo nei confronti dell ...