Amsterdam congress
Tumori testa-collo
XXIII World Congress of Neurology

Depressione nella sclerosi laterale amiotrofica


È stato esaminato il rischio relativo di depressione tra i pazienti con sclerosi laterale amiotrofica ( ALS ) in termini di diagnosi di depressione e uso di farmaci antidepressivi, prima e dopo la diagnosi.

È stato condotto uno studio caso-controllo che ha incluso 1.752 pazienti con sclerosi laterale amiotrofica, diagnosticati tra il 2005 e il 2010, e 8.760 controlli basato sui registri di popolazione svedesi, per valutare le associazioni tra diagnosi di depressione e uso di farmaci antidepressivi con un successivo rischio di sclerosi laterale amiotrofica.

Sono stati inoltre seguiti i pazienti con sclerosi laterale amiotrofica dopo la diagnosi per stimare l'associazione tra diagnosi di sclerosi laterale amiotrofica e conseguente rischio di depressione e uso di farmaci antidepressivi.

Prima della diagnosi, i pazienti con sclerosi laterale amiotrofica erano a più alto rischio di ricevere una diagnosi clinica di depressione rispetto ai controlli ( odds ratio, OR=1.7 ) e il più elevato aumento del rischio è stato osservato durante il primo anno dalla diagnosi ( OR=3.5 ).

I pazienti con sclerosi laterale amiotrofica hanno anche presentato un grande aumento del rischio di depressione entro il primo anno dopo la diagnosi ( hazard ratio, HR=7.9 ).

L'uso di antidepressivi era più comune nei pazienti con sclerosi laterale amiotrofica rispetto ai controlli, in particolare durante l'anno prima ( OR=5.8 ) e l'anno dopo ( HR=16.1 ) la diagnosi.

In conclusione, i pazienti affetti da sclerosi laterale amiotrofica sono a più alto rischio di diagnosi di depressione e uso di farmaci antidepressivi sia immediatamente prima che dopo la diagnosi. ( Xagena2016 )

Roos E et al, Neurology 2016; 86: 2271-2277

Neuro2016 Psyche2016



Indietro